Pensieri  di Stefano "Ste" Barani

22.10.2017


Sul mondo che corre troppo veloce, sull'uomo che invece di volersi godere il tempo, a prescindere dal che rimane da vivere, preferisce i soldi?

o del tutto subito e del non sapere rinunciare.

Abbiamo scoperto che non esiste solo la pista e le montagne dedicate alle stazioni.

Ed ho immaginato cosa potrei spiegare ad un bambino cosa facciamo quei mercoledì sera o quei sabato mattina che attendiamo sempre impazienti ma che passano troppo velocemente.

Molti si potranno chiedere cosa facciamo, viviamo, respiriamo, spendiamo momenti di vita con le persone che come noi amano scoprire ascoltare e godere la montagna.

Tengo a precisare 'montagna': perchè tu hai la massima libertà di salire e scendere quello che il tuo occhio vede ed emoziona il tuo cuore.

Può essere un semplice campo innevato o un Libro Aperto in primavera...ringraziando sempre la natura che ti regala questa ricchezza libera e fruibile solo a chi si guarda attorno e rimane meravigliato da tanta bellezza.

Sano splitboard, backcountry,

che a volte è solo fatica bestemmie freddo mal di gambe,

ed una discesa su uno schifo che assomiglia a tutto tranne neve,

però sei in montagna,

respiri le tue passioni e ti godi tempo e amici,

questo basta assieme ad un panino, ad una crescenta ed una buona birra

Tutto ciò è una filosofia della vita.


S. Barani risalita est Cimoncino
S. Barani risalita est Cimoncino

Stefano - Appennino Splitboard