L' importanza del rampant di Alessio "Lello" Tagliani

01.01.2018

Spesso, specie se si sta per affrontare una giornata di fresca la domanda è "i rampant li prendiamo?"

Penso che, come ci diceva Giancarlo Costa in una piacevole discussione allo Splitday '17 ", il rampant nello zaino anche con un metro di fresca".


 Esempio di rampant 

Modello Spark R&D "Ibex"


Diciamo che noi di AS girando qui in Appennino Modenese, zona storicamente ventosa, l'abbiamo imparato quasi da subito, quante volte dopo una bella nevicata ha tirato vento e risalendo, specie su crinali, si trova quel verglass dovuto al lavoro del vento in cui, se ne sei sprovvisto, rischi di farti male/andare nel panico.

In questi anni soprattutto grazie alle uscite effettuate con gente che praticava sci alpinismo da anni (tks Franz) abbiamo capito l'importanza di avere il rampant stabilmente, ad ogni uscita, pronto nello zaino, ma penso che, come sia fondamentale averlo a portata di mano, sia di grandissima importanza capire quando montarlo.

E qui si entra nella "valutazione del manto nevoso", quindi si valuta la risalita migliore e analizzando il percorso da fare per raggiungere la vetta si guardano eventuali zone scoperte o in cui la neve è presente ma sotto forma di ghiaccio, le zone di riporto dovute dal vento sono ben visibili mentre le zone ghiacciate si possono vedere bene per il loro luccicare.

 Un esempio, proprio questo sabato 30/12 nel mentre valutavamo la risalita migliore per raggiungere vetta Libro Aperto ci siamo accorti di 4 skialp che risalivano la cresta, analizzando prima avevamo proprio sottolineato un punto dove sembrava che il vento aveva agito, infatti guardando poco dopo ci siamo accorti che gli skialp avevano difficoltà a salire e poco dopo si sono fermati a montare i coltelli (rampant) ma in un punto molto delicato, quindi fondamentale la valutazione e montarlo, come abbiamo poi fatto, PRIMA che ci si trovi in una situazione di difficoltà (pendenza, ghiaccio, traversi, situazioni pericolose).

Qui sotto un tutorial di Spark in cui, al minuto 1.57 viene spiegato il montaggio (molto semplice).

Valutazioni ovviamente personali ;) ma che penso siano d'aiuto a chi approccia il mondo Splitboard.

Alessio "Lello"

Appennino Splitboard